Intro

logo_wsc2008.jpg

La terza edizione del campionato del mondo di Sudoku si è svolta dal 14 aprile 2008 al 17 aprile a Goa, in India.

Hanno partecipato oltre 89 concorrenti, provenienti da 20 nazioni.

A difendere i colori azzurri sono stati: Pierdante Lanzavecchia, Laura Tarchetti, Giulia Fanceschini e Riccardo Albini (Capitano).

Programma

MARTEDI' 15 APRILE 2008
07:00 — 08:30 Colazione
09:00 — 12:15 Inizio delle gare
12:30 — 13:30 Pranzo
13:45 — 17:30 Gara
19:00 — 20:30 Cena
   
MERCOLEDI' 16 APRILE 2008
07:00 — 08:30 Colazione
09:00 — 12:15 Ripresa delle gare
12:30 — 13:30 Pranzo
13:45 — 17:30 Gara
Finali
Conferenza stampa
19:00 — 22:00 Cena finale

Cronaca

89 concorrenti provenienti da 20 paesi hanno preso parte al 3º campionato mondiale di sudoku a Goa, India. Partita con circa 10 minuti di ritardo, la gara si è poi svolta regolarmente tranne qualche sporadica interruzione di corrente che ha lasciato la sala al buio per circa 5 secondi ogni volta.

Le interruzioni di corrente erano probabilmente dovute all'aria condizionata sparata al massimo, nella tradizione dei paesi tropicali, che ha costretto molti concorrenti a indossare felpe e giubbotti in mentre fuori c'erano 33 gradi all'ombra.

Il campionato è così strutturato: una prima giornata con sette prove individuali e due prove di squadra nella seconda giornata.

Una semifinale e finale per il titolo di Campione del Mondo e una finale per il titolo di Campione dei Classici (esattamente come in Italia).

La prima giornata, con sette prove molto impegnative, sia per quantità che per difficoltà, ha messo a dura prova i concorrenti. Molte le idee originali e altrettanti i sudoku costruiti in modo elegante e rigoroso, ma l'opinione diffusa tra i partecipanti è di un campionato forse troppo difficile anche per dei concorrenti di livello mondiale. Prima della fase finale, la grande sorpresa è statache al primo posto della fase di qualificazione non c'era il nome che molti, se non tutti, si aspettavano.

Infatti, il campione uscente Thomas Snyder si è classificato secondo (con 2745 punti) dietro il ceco Jakub Ondrousek (2810). Il podio virtuale è completato dal giapponese Yuhei Kusui (2390). Per battere Snyder, Ondrousek ha dovuto registrare una prestazione straordinaria nelle prove di sudoku classico. In particolare nella prova "Classics" dove ha completato 12 schemi in 36'05", ovvero 3 minuti a sudoku, chiudendo con 8'55" prima dei 45 minuti concessi. Snyder, per fare un confronto, ha impiegato 41 minuti e 57 secondi.

Alla fine della quinta prova l'Italia era al 15esimo posto dietro alla Bulgaria. In ogni caso, è da registrare come straordinaria la prestazione della Repubblica Ceca che ha piazzato ben tre concorrenti tra i primi otto.

La semifinale era strutturata come una corsa a ostacoli su quattro tavoli uno in fila all'altro, dove gli ostacoli erano dei sudoku piuttosto difficili (in particolare il primo che ha subito sgranato i concorrenti). Una volta finito un sudoku, il giudice controllava l'esattezza della soluzione e, in caso affermativo, il concorrente passava al tavolo successivo. Degli otto semifinalisti hanno superato la semifinale due cechi, un giapponese e lo statunitense.

Finita la finale, e in attesa di riconfermarsi campione del mondo, Snyder ha vinto la finale di sudoku classici battendo il temibilissimo concorrente ceco che l'aveva superato durante la fase di qualificazione con una prestazione straordinaria risolvendo, nella prova di sudoku classici, 12 schemi in poco più di 36 minuti contro i circa 42' di Snyder. Le finali si sono svolte sulla distanza di quattro sudoku e per ciascuno veniva calcolato il tempo di risoluzione. Una volta sommati i quatttro tempi impiegati per risolvere ciascuna griglia (tutti i concorrenti sono riusciti comunque a risolverli entro i 15 minuti concessi), la classifica era data dal tempo totale impiegato.

La finale dei classici ha visto sul palco i quattro migliori classificati nella speciale classifica derivata dalle fasi 2 e 6, nell'ordine Jakub Ondrousek, Thomas Snyder, David McNeill e Michael Ley.

Sembrava che, almeno per quanto riguarda i classici, Snyder avesse trovato pane per i suoi denti, invece nella finale il ceco Ondrousek si è impiantato sul secondo sudoku (impiegandoci quasi tutti i 15 minuti concessi) e perdendo la possibilità di conquistare il titolo a scapito di Snyder che invece è stato regolare per tutti i quattro schemi della prova finale.

Messo in tasca il titolo "classico" (e con quattro sudoku in più nella testa rispetto agli altri concorrenti) Snyder è riuscito a bissare il successo aggiudicandosi. Ancora una volta, la capacità di concentrazione di Snyder in finale ha fatto la differenza e l'unico che ha saputo tenergli testa è stato il giapponese Yuhei Kusui che all'ultimo sudoku (un toroidale piuttosto complicato) è riuscito a concludere con largo anticipo rispetto a Snyder, ma purtroppo per lui l'americano pur in ritardo è riuscito a finire lo schema in tempo utile aggiudicandosi il titolo per circa due minuti.

Thomas Snyder si è quindi confermato come il miglior sudokista al mondo in tutte le "specialità", ma se lo scorso anno la sua posizione di primo al mondo sembrava inarrivabile, quest'anno si è intravisto la possibilità di poterlo battere. Cosa che renderà il prossimo campionato che si svolgerà in aprile in Slovacchia ancora più interessante.

Nella classifica di squadra invece il titolo di campioni del mondo è andato alla Repubblica ceca che ha piazzato tre concorrenti tra gli otto finalisti. Al secondo posto si è classificato il Giappone e al terzo la Germania.

L'Italia si è invece classificata al 15º posto guadagnando una posizione rispetto allo scorso anno. La strada per arrivare al podio è lunga, ma l'ingresso nella top 10 del sudoku mondiale non è così lontano.

Class. Individuale

  Nome Nazione Welcome Classsics OddEven Standard Neighbours Relay Twins Totale
1 Jakub Ondroušek Czech Republic 295 570 305 400 475 480 285 2810
2 Thomas Snyder United States 315 495 395 390 450 300 400 2745
3 Yuhei Kusui Japan 335 305 305 355 465 275 350 2390
4 Michael Ley Germany 240 370 370 375 355 330 315 2355
5 Jan Novotny Czech Republic 330 420 260 275 360 250 340 2235
6 Hideaki Jo Japan 305 365 355 395 250 300 190 2160
7 David McNeill United Kingdom 200 410 355 380 170 360 275 2150
8 Jakub Hrazdira Czech Republic (I) 205 220 325 300 450 250 275 2025
9 Michael Smit Germany 155 385 270 260 430 250 255 2005
10 Jason Zuffranieri United States 235 225 245 360 400 185 350 2000
11 Vincent Bertrand Belgium 130 435 360 220 350 210 285 1990
12 Peter Hudák Slovakia 170 245 355 355 375 250 205 1955
13 Sumit Bothra India 220 395 355 245 305 175 230 1925
13 Salih Alan Turkey 220 300 185 290 410 250 270 1925
15 Zoltán Horváth Hungary 190 290 355 130 435 210 290 1900
16 Zoltán Gyimesi Hungary 225 375 145 360 315 85 355 1860
16 Daisuke Takei Japan 245 230 230 355 360 175 265 1860
18 Nikola Zivanovic Serbia 240 265 145 310 425 210 240 1835
19 Jana Tylová Czech Republic 230 305 250 185 365 175 285 1795
20 Frédérique Rogeaux France 155 260 295 360 215 330 155 1770
21 Aline Koch France (I) 250 200 305 300 320 100 285 1760
22 Sébastien Leroy Belgium 190 155 135 320 445 210 275 1730
23 Mehmet Murat Sevim Turkey 165 235 125 310 490 175 220 1720
24 Wei-Hwa Huang United States 170 265 230 255 465 100 230 1715
25 Ritesh Gupta India 190 275 290 165 345 210 185 1660
26 Karin Griffioen Netherlands 210 280 270 170 370 210 145 1655
27 Shinichi Aoki Japan (I) 220 190 270 175 410 150 170 1585
28 Murat Koz Turkey 220 230 230 190 320 150 240 1580
29 George Danker United Kingdom 165 310 200 265 200 210 220 1570
30 Olivier Rubio France 120 245 145 305 420 150 155 1540
31 Jonathan Rivet United States (I) 235 235 215 185 325 210 125 1530
32 Štefan Gašpár Slovakia 220 180 180 190 410 150 190 1520
32 Kerstin Wöge Germany 235 335 135 265 330 175 45 1520
34 Rick Uppelschoten Netherlands 135 185 285 155 260 175 285 1480
35 Pál Madarassy Hungary 220 145 110 255 315 150 280 1475
35 Michał Karwański Poland (I) 225 245 215 240 230 160 160 1475
37 Jaipal Reddy Mogiligundla India (I) 220 230 145 245 295 175 115 1425
38 Hubert Wagner Germany (I) 225 185 90 195 320 115 240 1370
39 Bojana Vojnovic Serbia 195 195 190 230 335 60 155 1360
40 Rajesh Kumar India (I) 220 200 90 175 320 150 170 1325
41 Dragan Tolomanoski Serbia 155 245 200 165 315 100 130 1310
42 Wilbert Zwart Netherlands 170 200 205 190 260 125 145 1295
43 Michael Alan Collins United Kingdom 220 185 145 185 300 85 160 1280
44 Svetlozar Stefanov Bulgaria 155 255 105 160 275 150 160 1260
45 Himani Shah India 165 165 200 175 205 175 155 1240
46 Gaurav Korde India (I) 155 285 125 190 305 60 105 1225
47 Dragan Stojanovic Serbia (I) 175 125 215 130 300 100 155 1200
48 Joëlle Rasneur Belgium 15 245 85 120 180 330 195 1170
49 Svilen Dyakovski Bulgaria 100 230 160 170 240 150 115 1165
50 Omkar Hendre India (I) 85 175 205 115 320 150 95 1145
51 Blanka Lehotska Slovakia 65 220 90 125 305 100 185 1090
52 Claudine Thiry Luxembourg (I) 155 165 225 0 260 150 130 1085
52 Deyan Razsadov Bulgaria 160 135 140 80 290 100 180 1085
54 Henning Kalsgaard Poulsen Denmark (I) 30 190 220 250 125 150 115 1080
55 Martin Kollar Slovakia (I) 65 135 135 240 260 100 105 1040
55 Giulia Franceschini Italy 180 190 180 190 10 175 115 1040
57 Janus Kayser Gjøe Denmark (I) 160 155 130 70 265 125 120 1025
57 Jean-Christophe Novelli France 65 90 175 100 265 175 155 1025
59 Fatma Dogu Bilgic Turkey (I) 100 230 200 115 100 150 110 1005
60 LI Yiting China 65 175 40 175 245 150 140 990
61 Jarett Prouse Canada (I) 220 115 135 110 160 150 65 955
62 MA Xinguang China 90 160 90 150 200 150 105 945
63 Olga Diaz Spain (I) 155 205 235 100 55 125 65 940
64 Mike Aisen Canada (I) 170 195 60 110 205 150 45 935
65 Laura Tarchetti Italy 45 210 160 195 130 65 95 900
65 Vladimir Portugalov Belarus (I) 125 175 50 125 120 150 155 900
67 Pierdante Lanzavecchia Italy 0 220 70 125 180 150 110 855
68 Marlene Mira Portugal (I) 100 185 170 175 95 50 50 825
69 Kristel Tuisk Estonia 105 130 145 170 130 60 50 790
70 Jacqueline Joyce Oh Philippines 115 150 100 110 55 60 160 750
71 Mariel Alexis Dee Philippines 35 115 160 185 115 25 95 730
72 Ain Salula Estonia 85 155 40 120 65 150 95 710
73 György István Hungary (I) 55 115 90 95 100 85 165 705
74 Nahyun Lee Korea (I) 70 155 90 0 155 60 145 675
75 Simon Anthony United Kingdom (I) 0 170 50 125 185 85 45 660
76 LI Bo China 115 75 115 50 80 150 50 635
77 Frederick Ong Philippines 100 60 10 70 140 125 50 555
78 Eve Jaanson Estonia 155 65 50 95 100 60 0 525
79 Avijit Sarker Bangladesh 85 55 90 50 140 60 0 480
80 WU Kong-Jan Chinese Taipei (I) 10 110 50 130 70 0 50 420
81 Christof Bruetsch Switzerland (I) 5 70 100 135 55 25 0 390
82 WANG Hongli China (I) 35 30 115 60 25 25 50 340
83 Mark Skiffington Australia 70 85 65 0 55 60 0 335
84 G.M.Tanimul Ahsan Bangladesh 30 55 55 50 45 0 0 235
85 Sandy Sutherland Australia 35 0 105 0 25 25 0 190
86 SK. A. S. M. Monirul Islam Bangladesh 0 55 70 0 25 25 0 175
87 WANG Jia-Yao Chinese Taipei (I) 5 25 50 0 0 0 0 80
88 Hamish Sutherland Australia 5 15 5 0 25 25 0 75
89 Mick Colliss Australia (I) 5 15 5 5 10 25 0 65

Class. Classici

  Name Nazione Prova 2 Prova 6 Totale
1 Jakub Ondroušek Czech Republic 570 480 1050
2 Thomas Snyder United States 495 300 795
3 David McNeill United Kingdom 410 360 770
4 Michael Ley Germany 370 330 700
5 Jan Novotny Czech Republic 420 250 670
6 Hideaki Jo Japan 365 300 665
7 Vincent Bertrand Belgium 435 210 645
8 Michael Smit Germany 385 250 635
9 Frédérique Rogeaux France 260 330 590
10 Yuhei Kusui Japan 305 275 580
11 Joëlle Rasneur Belgium 245 330 575
12 Sumit Bothra India 395 175 570
13 Salih Alan Turkey 300 250 550
14 George Danker United Kingdom 310 210 520
15 Kerstin Wöge Germany 335 175 510
16 Zoltán Horváth Hungary 290 210 500
17 Peter Hudák Slovakia 245 250 495
18 Karin Griffioen Netherlands 280 210 490
19 Ritesh Gupta India 275 210 485
20 Jana Tylová Czech Republic 305 175 480
21 Nikola Zivanovic Serbia 265 210 475
22 Jakub Hrazdira Czech Republic (I) 220 250 470
23 Zoltán Gyimesi Hungary 375 85 460
24 Jonathan Rivet United States (I) 235 210 445
25 Jason Zuffranieri United States 225 185 410
25 Mehmet Murat Sevim Turkey 235 175 410
27 Daisuke Takei Japan 230 175 405
27 Michał Karwański Poland (I) 245 160 405
27 Jaipal Reddy Mogiligundla India (I) 230 175 405
27 Svetlozar Stefanov Bulgaria 255 150 405
31 Olivier Rubio France 245 150 395
32 Murat Koz Turkey 230 150 380
32 Svilen Dyakovski Bulgaria 230 150 380
32 Fatma Dogu Bilgic Turkey (I) 230 150 380
35 Pierdante Lanzavecchia Italy 220 150 370
36 Wei-Hwa Huang United States 265 100 365
36 Sébastien Leroy Belgium 155 210 365
36 Giulia Franceschini Italy 190 175 365
39 Rick Uppelschoten Netherlands 185 175 360
40 Rajesh Kumar India (I) 200 150 350
41 Gaurav Korde India (I) 285 60 345
41 Dragan Tolomanoski Serbia 245 100 345
41 Mike Aisen Canada (I) 195 150 345
44 Shinichi Aoki Japan (I) 190 150 340
44 Himani Shah India 165 175 340
44 Henning Kalsgaard Poulsen Denmark (I) 190 150 340
47 Štefan Gašpár Slovakia 180 150 330
47 Olga Diaz Spain (I) 205 125 330
49 Omkar Hendre India (I) 175 150 325
49 Wilbert Zwart Netherlands 200 125 325
49 LI Yiting China 175 150 325
49 Vladimir Portugalov Belarus (I) 175 150 325
53 Blanka Lehotska Slovakia 220 100 320
54 Claudine Thiry Luxembourg (I) 165 150 315
55 MA Xinguang China 160 150 310
56 Ain Salula Estonia 155 150 305
57 Aline Koch France (I) 200 100 300
57 Hubert Wagner Germany (I) 185 115 300
59 Pál Madarassy Hungary 145 150 295
60 Janus Kayser Gjøe Denmark (I) 155 125 280
61 Laura Tarchetti Italy 210 65 275
62 Michael Alan Collins United Kingdom 185 270
63 Jarett Prouse Canada (I) 115 150 265
65 Bojana Vojnovic Serbia 195 60 255
65 Simon Anthony United Kingdom (I) 170 85 255
63 Jean-Christophe Novelli France 90 175 265
67 Martin Kollar Slovakia (I) 135 100 235
67 Deyan Razsadov Bulgaria 135 100 235
67 Marlene Mira Portugal (I) 185 50 235
70 Dragan Stojanovic Serbia (I) 125 100 225
70 LI Bo China 75 150 225
72 Nahyun Lee Korea (I) 155 60 215
73 Jacqueline Joyce Oh Philippines 150 60 210
74 György István >Hungary (I) 115 85 200
75 Kristel Tuisk Estonia 130 60 190
76 Frederick Ong Philippines 60 125 185
77 Mark Skiffington Australia 85 60 145
78 Mariel Alexis Dee Philippines 115 25 140
79 Eve Jaanson Estonia 65 60 125
80 Avijit Sarker Bangladesh 55 60 115
81 WU Kong-Jan Chinese Taipei (I) 110 0 110
82 Christof Bruetsch Switzerland (I) 70 25 95
83 SK. A. S. M. Monirul Islam Bangladesh 55 25 80
84 WANG Hongli China (I) 30 25 55
84 G.M.Tanimul Ahsan Bangladesh 55 0 55
86 Hamish Sutherland Australia 15 25 40
86 Mick Colliss Australia (I) 15 25 40
88 Sandy Sutherland Australia 0 25 25
88 WANG Jia-Yao Chinese Taipei (I) 25 0 25

Class. a squadre

  Nazione Welcome Classics Odd Even Standard Variations Neighbours Relay Twins Weakest Link Tiles Totale
1 Czech Republic 855 1295 815 860 1200 905 910 2010 1320 10170
2 Japan 885 900 890 1105 1075 750 805 1860 1075 9345
3 Germany 630 1090 775 900 1115 755 615 1820 1290 8990
4 United States 720 985 870 1005 1315 585 980 1920 0 8380
5 Turkey 605 765 540 790 1220 575 730 1550 1075 7850
6 Hungary 635 810 610 745 1065 445 925 1230 875 7340
7 India 575 835 845 585 855 560 570 1010 1075 6910
8 Belgium 335 835 580 ot;>660 975 750 755 1650 325 6865
9 United Kingdom 585 905 700 830 670 655 655 940 750 6690
10 Netherlands 515 665 760 515 890 510 575 1010 875 6315
11 Slovakia 455 645 625 670 1090 t;500 580 870 775 6210
12 France 340 595 615 765 900 655 465 1080 750 6165
13 Serbia 590 705 535 705 1075 370 525 870 300 5675
14 Bulgaria 415 620 405 410 805 400 455 980 300 4790
15 Italy 225 620 410 510 320 390 320 1200 625 4620
16 China 270 410 245 375 525 450 295 870 650 4090
17 Philippines 250 325 270 365 310 210 305 540 650 3225
18 Estonia 345 350 235 385 295 270 145 610 325 2960
19 Bangladesh 115 165 215 100 210 85 0 140 300 1330
20 Australia 110 100 175 0 105 110 0 140 0 740

Finale

1 Thomas Snyder (USA)
2 Yuhei Kusui (Giappone)
3 Jakub Ondrousek (Repubblica ceca)
4 Jakub Hrazdira (Repubblica ceca)

Azzurri

Classifica finale (generale) (dopo il nome i punteggi delle sette parti e il totale)
Giulia 55esima 180-190-180-190-10-175-115 Tot. 1040
Laura 65esima 45-210-160-195-130-60-50 Tot. 900
Pierdante 67esimo 0-220-70-125-180-150-110 Tot. 855
Classifica Sudoku Classici
Pierdante 35esimo 220-150 Tot. 370
Giulia 36esima 265-100 Tot. 365
Laura 61esima 210-65 Tot 275

Login