Bisogna dire che Collyer, nella classifica generale del torneo, considerando quindi i 115 concorrenti di tutto il mondo che hanno partecipato alla competizione online, è arrivato solo sedicesimo. Primo in assoluto il giapponese Hideaki Jo, davanti al connazionale Yuhei Kusui e al serbo Nikola Zivanovic. Gli altri due britannici, il secondo e il terzo della classifica nazionale, sono arrivati rispettivamente diciassettesimo e ventiquattresimo.

Per quanto riguarda gli italiani che hanno partecipato, primo si è piazzato Giovanni Frugoli (ventunesimo in classifica generale), davanti a un concorrente che aveva come nome utente Michele (supponiamo Nessi, classificato trentottesimo) e a Gabriele Carelli (cinquantunesimo posto). In generale, quindi, i nostri hanno fatto davvero una discreta figura.

Login